+39 338 4519847
bcetto@gmail.com
+39 041 2913510
Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Greek Japanese Portuguese Russian Slovenian Spanish

13 ottobre 2012. 

Cronaca della sesta uscita della Sezione Didattica "P. Gaggio" a Lentiai (BL)

Nonostante la giornata promettesse pioggia, i partecipanti a questa sesta uscita si sono ritrovati, presso la piazza di Lentiai, puntualmente alle ore 9.00

Dopo aver incontrato il responsabile del Centro Polifunzionale Le Fosse, riceviamo le chiavi dell'edificio che ci ospiterà per la giornata: infatti, il Centro é un posto molto ben attrezzato per svolgere delle sessioni di studio, per riscaldarsi con un caffé e per acquistare dell'ottimo pane fresco.

Tuttavia il tempo per indugiare è poco! La nostra comitiva di auto si rimette in viaggio lungo stradine montane tanto strette e ripide quanto affascinanti e caratteristiche, sperando anche di non incontratre qualche trattore agricolo in discesa.

Appena giunti all'ampio spazio antistante allo chalet, siamo accolti da un paesaggio idilliaco: il bosco misto che ci circonda quasi ci abbraccia con la sua eterea tranquillità, il sole si nasconde e qualche goccia di pioggia sembra per un attimo minacciare l'escursione. Tuttavia, non ci facciamo intimorire e, dopo un cambio veloce di scarpe, partiamo in gruppetti alla ricerca degli agognati carpofori.

Subito troviamo un'invitante fioritura di Armillaria mellea che ci distoglie per un po' dalla ricerca dei carpofori per il nostro studio quotidiano. Tuttavia, nonostante tutto ciò, un paio d'ore dopo ritorniamo al Centro Polifunzionale con i cestini pieni sia di materiale per lo studio pomeridiano sia di qualche ottimo carpoforo per la pentola di casa.

Dopo un eccellente pranzo all'aperto, disponiamo in bella mostra tutti gli esemplari di carpofori trovati per procedere all'identificazione: alcuni si rivelano appartenenti a specie abitualmente conosciute, mentre altri fanno discutere per una precisa determinazione. Dopo meticolose analisi, procediamo alla compilazione della lista dei funghi rinvenuti.

Dopo la lezione della giornata svolta dal Direttore C. Zaffalon, procediamo alla documentazione fotografica del raccolto oggetto della lista precedentemente compilata e assegniamo la stesura delle schede di alcuni carpofori ai partecipanti.

Dopo aver regalato il nostro Calendario 2013 e un libro sui Giganti Del Cielo all Ass.re Sig. Tres, diciamo addio al Centro che ci ha accolti per la giornata e recuperiamo alcuni esemplari fungini che, avvolti in carta stagnola, saranno conservati per l'esposizione in Sede del lunedì successivo.

Restituito al bosco il rimanente raccolto, facciamo ritorno a casa arricchiti da una proficua sessione di studio.

Durante l'uscita sono state reperite ben 86 specie fungine, tra le quali:

Armillaria mellea, Armillaria ostoyae, Boletus aereus, Boletus Luridus, Cortinarius Praestans, Entoloma nidorosum, Flammulina velutipes, Hygrophoros virgineus, Laccaria laccata, Lactarius torminosus, Mcrolepiota rhacodes, Russula cyanoxanta,  Suillus grevillei, Tricholoma terreum, Xerocomus ferrugineus.