Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Greek Japanese Portuguese Russian Slovenian Spanish

Entoloma  saundersii  var. hiemale    (Fr.) Lazzari & Blanco ex Bellù

Cappello
diametro 4-12 cm, da emisferico-convesso a piano, infine anche lievemente depresso, con evidente  umbone irregolare, raramente poco visibile; margine da involuto a inflesso; cuticola di colore grigio topo, più argenteo verso il centro e negli esemplari giovani, lucente, presenza di fibrille radiali che le danno un aspetto sericeo; sull’umbone si può notare, in alcuni esemplari, una pruina bianca.
Lamelle
alquanto rade, adnato-smarginate, ventricose, con molte lamellule elastiche; dal rosa pallido al carnicino scuro.
Gambo
dimensioni da 3-7 x 1-2,5 cm, grosso, tozzo, sodo e compatto, leggermente attenuato verso la base; striato da fibrillature longitudinali, a maturazione tende ad ingrossarsi e fessurarsi, colore da biancastro a grigiastro chiaro. 
Carne
soda, compatta, bianchissima; odore  e sapore spiccato  di farina.
Habitat
simbionte dell’olmo; da singolo a cespitoso; comune, dall’inverno alla primavera.
Microscopia
a) - spore: 11,4-12,6 x 9,5-11  μm, poligonali, rotondeggianti, rosate,
b) - basidi: 45 x 14 µm, claviformi, tetrasporici, con giunti a fibbia.
Osservazioni
commestibile, molto simile a Entoloma clypeatum che non  ha una lucentezza metallica della cuticola e  il cappello è igrofano; simbionte delle rosacee.