Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Greek Japanese Portuguese Russian Slovenian Spanish

Phaeolepiota  aurea              (Matt. :Fr.) Maire

Cappello
diametro 5-15 cm, da   subgloboso a convesso e leggermente depresso; margine curvato,  lobato e   appendicolato da vistosi residui dell’armilla; la cuticola è opaca, da farinosa a vellutata, di colore giallo ocraceo, ocra arancio, quasi dorato.
Lamelle
sublibere, fitte,  poco arcuate, colore da ocraceo-pallido a più scure per la sovrapposizione delle spore.
Gambo
dimensioni 10-20  x  1,5-3,5 cm, cilindraceo, leggermente  ingrossato alla base, pieno;  biancastro sopra l’armilla, concolore al cappello, inferiormente tomentoso-farinoso; armilla inguainante, concolore al cappello, allargata, forma un bordo imbutiforme e membranoso.
Carne
compatta, biancastro-giallastra, sfumata di ocra-rossastro nel gambo;   odore aromaticosapore sgradevole.
Habitat
saprofita ubiquitario, su terreno nudo o con muschio,  in luoghi aperti dei boschi; non comune, a volte cespitoso;  fine estate - autunno.
Microscopia
a) - spore:  9-15  x  4,5-6 μm, ellissoidali  allungate,  verrucose, ocracee,
b) - basidi: 32 x  7,5 µm, tetrasporici, clavati, con giunti a fibbia.
Osservazioni
fungo dall’inconfondibile colore e dal caratteristico anello;  può essere scambiata con grossi esemplari di Gymnopilus spectabilis, più massiccio e con gambo ventricoso.