(Beta Test: 330/1////)
 

 
IDENTIFICAZIONE DEI FUNGHI PER FINI DIDATTICI (public)
 
 
La nomenclatura e' impostata per favorire la traduzione in altre lingue
 
  Spuntare le voci che interessano
 
Posizionare il cursore sopra l'immagine per vedere la descrizione

 
 
Questa versione di MycoMatch espone solo una parte delle icone disponibili (385).
 
Per ampliare le funzionalità di MycoMatch è richiesta la preventiva registrazione al sito
 
o l'adesione al Gruppo Micologico "Bruno Cetto" in qualità di Socio
 




ATTENZIONE  
  Commestibile: che si puo' mangiare, atto a servire di nutrimento all'uomo.

Non commestibile: che non si deve mangiare (i funghi sono anche velenosi e mortali) o non si puo' consumare a causa del sapore e/o odore sgradevoli (pesce, rapa, cloro ecc). I disturbi intestinali, tipo dissenteria, vomito, dolori, sudorazione ecc., restano comunque fenomeni di carattere soggettivo.
 


 

 

Serve prudenza ...    Con i funghi non si scherza!!! Ogni fungo dovrebbe essere sottoposto alla visione di un perito micologo prima di essere consumato. 



  mortale




  velenoso




  non commestibile




  mediocre




  buono




  ottimo



Cappello  
 
Cappello (o cappella) in micologia: parte del fungo posta sul gambo, che gli conferisce il classico aspetto ad ombrello aperto. Le sue dimensioni, unite ad altri caratteri morfologici, costituiscono un elemento distintivo ed utile al riconoscimento della specie. Generalmente la misurazione viene effettuata in centimetri sul diametro di esemplari "adulti". In alcune specie l'altezza costituisce un caratteristica da considerare..
Forma    Indicare la forma del cappello visto di profilo, selezionando, eventualmente, la forma ritenuta corrispondente al tipo di fungo in esame 



  convesso




  cono




  piano




  campana




  imbuto




  umbone
Colore    Osservare il colore del cappello, confrontandolo con il colore del cappello del fungo in esame. 



  bianco




  grigio




  giallo




  arancio




  rosso




  verde
Diametro    Misurare il diametro del cappello in centimetri e indicare il range di valori che lo contengono 



  piccolo




  medio




  grande
Cuticola    Osservare la cuticola del cappello confrontandola con quella del fungo in esame. Se necessario, usare la lente. 



  liscia




  screpolata




  righe




  zonature




  verruche




  squame




  aculei
Orlo    Osservare orlo del cappello, selezionando, eventualmente, orlo corrispondente al fungo in esame. 



  regolare




  striato




  lobato




  plissettato




  involuto




  fessure
Varie    
Eterogeneo: il gambo si stacca facilmente dal cappello tramite torsione. Omogeneo: il gambo non si stacca dal cappello. Confrontare le caratteristiche del fungo in esame.
 



  eterogeneo




  omogeneo




  cortina




  foro




  gabbia



Imenio  
 
Imenio: parte inferiore del cappello sulla quale si sviluppa un insieme di elementi cellulari fertili (aschi o basidi) che producono e portano a maturazione le spore, e di altri elementi sterili (parafisi, peli, cistidi, etc.) con svariate funzioni strutturali non sempre del tutto conosciute.
Lamelle    Osservare la distanza tra lamella e lamella e il filo della lamella stessa, selezionando, eventualmente, le lamelle del fungo in esame. 
    Forma  




  molto distanti




  vicine




  decorrenti




  separabili




  lamelle piccole




  filo a seghetto




  con anastomosi
    Colore  




  bianche




  rosa




  giallo




  rosse




  ocra




  viola
    Colore latice  




  latice arancio




  latice bianco
Tubuli    Osservare la forma, la lunghezza e il colore dei tubuli, selezionando eventualmente, i tubuli del fungo in esame. 
    Forma  




  lunghi




  distanti dal gambo




  separabili
    Colore  




  bianco




  giallo




  verde




  grigio
Pori    Osservare la forma dei pori, selezionando, eventualmente, la forma dei pori del fungo in esame. A volte necessita la lente di ingrandimento. 
    Forma  




  regolari




  irregolari




  ampi
    Colore  




  bianchi




  gialli




  arancio




  rossi




  viraggio si
Idni    Elementi imenio a forma particolare (no lamelle, no tubuli, no pori). Osservare la forma, lunghezza e colore degli idni, selezionando, la forma degli idni del fungo in esame. 
    Forma  




  lunghi




  corti




  fitti




  decorrenti
    Colore  




  bianco




  bianco sporco




  grigio




  bruno
Nervature    Elementi imenio con forma particolare (no lamelle, no tubuli, no pori). Osservare le nervature, selezionando, le nervature del fungo in esame. 
    Forma  




  profonde




  non profonde
Gleba    Tessuto sia fertile sia sterile racchiuso in un involucro con due strati corticali. Lo strato a contatto con l'aria e' detto esoperidio, quello a contatto con la gleba endoperidio. 
    Colore  




  bianco




  giallo




  ocra




  marrone




  bruno




  esoperidio endoperidio
    Interno  




  interno 1




  interno 2




  interno 3
Spore    Posare l'imenio su foglio bianco o nero a seconda del colore delle spore, lasciare 24 ore. Controllare il colore delle spore. 
    Colore  




  bianche




  rosa




  ocra




  viola




  nere



Gambo  
 
Gambo: elemento del fungo che sostiene il cappello. Formato da una base, che spunta dal substrato, e da un apice, che si inserisce nella parte inferiore del cappello. Le specie con gambo sono dette "peduncolate", mentre quelle senza gambo sono dette "sessili".
Forma    Osservare la forma del gambo, selezionando, eventualmente, la forma ritenuta corrispondente al tipo di fungo in esame 



  obeso




  cilindro




  clava




  arcuato




  fusiforme




  attenuato in basso
Colore    Osservare il colore del gambo, selezionando, eventualmente, il colore ritenuto corrispondente al tipo di fungo in esame 



  bianco




  giallo




  rosso




  arancio




  verde




  marrone




  viola
Diametro    Misurare il diametro del gambo in millimetri e indicare il range di valori che lo contengono. 



  piccolo




  medio




  grande
Altezza    Misurare l'altezza del gambo in centimetri e indicare il range di valori che lo contengono. 



  basso




  medio




  alto
Ornamento    Osservare ornamento del gambo, selezionando, eventualmente, il tipo di ornamento ritenuto corrispondente al tipo di fungo in esame 



  reticolo




  squame




  pelle serpente




  scrobicoli




  liscio




  rughe




  fessure
Anello    Osservare la forma e posizione anello, selezionando, eventualmente, la forma e posizione ritenuta corrispondente al fungo in esame. 




  doppio




  supero




  striato




  ampio membranoso
Base    Osservare la forma della base del gambo, selezionando, eventualmente, la forma della base del gambo ritenuta corrispondente al fungo in esame. 



  margine




  sfera




  naso




  clava




  ingrossato




  radicante
Volva    Osservare la forma e il colore della volva, selezionando, eventualmente, la forma e il colore della volva ritenuta corrispondente al fungo in esame. 




  circoncisa




  circoncisa membranosa




  libera




  che avvolge




  verruche
    Colore  




  bianco




  rosa
Interno    Osservare l'interno del gambo e selezionare una delle tipologie di seguito indicate  



  pieno




  cavo




  cavernoso




  farcito




  fibroso



Pseudogambo  
 
Pseudogambo: struttura che sostiene il carpoforo, ma che non e' propriamente un vero e proprio gambo.
Forma    Osservare la forma del pseudogambo, selezionando eventualmente, la forma del pseudogambo del fungo in esame. 



  pseudogambo 1




  pseudogambo 2



Carne  
 
Verificare la consistenza, l'odore, il sapore, il colore e il viraggio della carne sia del cappello sia del gambo al tocco e/o alla rottura.
Consistenza    
 Verificare la consistenza della carne alla rottura.
 



  soda




  compatta




  tenera




  fragile




  gesso




  spugna




  legno
Colore    
 Verificare il colore della carne al taglio e/o alla rottura.
 



  bianco




  bianco sporco




  grigio




  giallo




  giallo chiaro
Viraggio    
 Verificare, l'eventuale viraggio della carne al tocco e/o alla rottura.
 




  blu




  rosso




  giallo




  rosa sangue




  grigio




  grigio nero
Odore    
 Verificare l'odore della carne alla rottura.
 



  inodore




  aringa




  farina




  funghi




  pera




  gradevole
Sapore    
 Verificare il sapore della carne assaggiandone un piccolo pezzo senza inghiottirlo, poi sputarlo.
 



  insapore




  amaro




  funghi




  farina




  gradevole




  sgradevole



Habitat  
 

In biologia, insieme delle condizioni ambientali in cui vive una determinata specie di animali o di piante, o anche un singolo stadio del ciclo biologico di una specie; con significato piu ristretto, in botanica, area nella quale una pianta trova le condizioni ambientali favorevoli al suo sviluppo.

Altitudine    Indicare a quale altezza (sul livello del mare) e' stato raccolto il fungo 



  ubiquitario




  litorale




  pianura




  collina




  montagna
Stagione    Indicare la stagione della raccolta del fungo. 



  inverno




  primavera




  estate




  autunno




  estate autunno
Aghifoglie    Indicare se il fungo e' stato raccolto sotto o in prossimita' di alberi di aghifoglie e, eventualmente, indicare il tipo di albero presente al momento della raccolta. 




  abete bianco




  abete rosso




  larice




  pino silvestre




  pino marittimo




  pino nero




  aghifoglie latifoglie
Latifoglie    Indicare se il fungo e' stato raccolto sotto o in prossimita' di alberi di latifoglie e, eventualmente, indicare il tipo di albero presente al momento della raccolta. 




  faggio




  castagno




  ontano




  pioppo bianco




  carpino




  latifoglie aghifoglie
Crescita    I funghi possono crescere cespitosi, gregari o singoli. Nelle radure, prati e boschi. Sul terreno o sul legno, tronchi, ceppaie ecc.

 

 



  bosco




  radura




  cespitoso




  fascicolato




  gregario




  su terreno
Nutrizione    I funghi sono privi di clorofilla; incapaci di elaborare le sostanze inorganiche. Devono nutrirsi con sostanze organiche gia' elaborate. I funghi, quindi, sono organismi eterotrofi. 



  simbionte




  parassita




  saprofita